Resoconto di una serata antispecista a Savona

savona-1

Il 15 ottobre a Savona abbiamo parlato di antispecismo in occasione della presentazione del libro “Proposte per un Manifesto antispecista“. Un pubblico interessato e partecipe ha formulato numerose domande (le più disparate) e dato suggerimenti su questioni che riguardano la liberazione animale e in generale sul rapporto Umano-Animale. Il tutto grazie alla disponibilità della libreria UBIK di Savona – che ringrazio sentitamente non solo per l’ospitalità, ma anche per aver esposto numerose copie del libro – e all’organizzazione dei Veganierranti che hanno curato la serata, e anche la gustosissima cena vegana che è seguita alla presentazione.
Conoscere e constatare l’entusiasmo di Anna, Michele (cuochi provetti e colonne portanti dei Veganierranti) e di Elia – loro fido collaboratore con l’inseparabile pitbullina Shiva al seguito -, fa bene al cuore e soprattutto fa ben sperare per il futuro, perché il loro è un entusiasmo contagioso riscontrabile anche nella altre persone umane presenti all’evento.
Anna oltre ad aver provveduto alla presentazione della serata, mi ha anche illustrato alcuni progetti – vecchi e nuovi – dei Veganierranti: uno fra tutti quello della “valigetta dello sfruttamento“. Una vecchia valigia trasformata in un vero e proprio kit per illustrare il dominio, con una prigione per pupazzi raffiguranti Animali e Umani tutti legati da uno stesso destino: quello di essere sfruttati per denaro, per divertimento, per cultura e di fare una gran brutta fine. La valigetta è servita varie volte per far riflettere soprattutto bambine e bambini.
Grazie di cuore quindi ai Veganierranti: è stato un piacere passare del tempo con loro.
Concludo salutando anche una cara amica che mi ha fatto un regalo volendo presenziare alla serata, Antonella de Paola: autrice della famosa “Guida ai prodotti non testati su animali“, nonché instancabile attivista animalista.